REGOLAMENTO

REGOLAMENTO ISCRITTI COMUNALI E PRIVATI

Regolamento

Regolamento Iscritti Comunali e Privati 2023/24 rev 1 del 05/07/23

 

INTRODUZIONE La Luba 2 S.r.l. (Libera Università dei Bambini) possiede e gestisce l’Asilo  Nido Luba 2 accreditato e convenzionato con Roma Capitale. Una parte dei posti disponibili è riservata agli iscritti delle liste comunali e la rimanente è riservata a frequentanti in forma privata. Sono accolti bambine e bambini dai tre mesi fino ai tre anni di età, suddivisi in 3 Sezioni: Piccoli, Medi e Grandi.

Ogni sezione offre esperienze in spazi attrezzati a misura di bambino nei quali sviluppare le proprie capacità, imparare a comunicare con i coetanei e con gli adulti, attraverso l’esplorazione degli ambienti e momenti di gioco. Informazioni varie ed una sintesi del Progetto Pedagogico sono riportati sul sito della Società. Previo appuntamento, è possibile incontrare i seguenti responsabili: Coordinatrice Educativa (Dott.ssa Schifano Francesca), Responsabile Legale, Amministrativo e della Sicurezza (Dott.ssa Di Maggio Daniela),Responsabile Amministrativo (Sig. Anastasio Mipam), Psicologa (Dott.ssa Manuela Marcucci).

Il Nido è un’istituzione educativa impegnata a tutelare i diritti delle bambine e dei bambini. Questo Servizio ha lo scopo di aiutarli a crescere in salute e benessere, aiutarli a superare difficoltà, acquisire le abilità, le conoscenze, le dotazioni affettive e relazionali utili a costruire un’esperienza ricca di stimoli ed armonica. Nell’ambito del nostro Progetto Educativo e dell’Identikit del Servizio del Nido concentriamo particolare attenzione ai momenti più sensibili quali l’accoglienza, l’inserimento, il ricongiungimento, le routines ( pranzo, igiene, sonno).

Per il buon funzionamento del Nido e per offrire un servizio migliore nell’interesse primario del bambino, vi sono delle regole che i genitori devono conoscere e rispettare. Nel seguito è riportata una sintesi di tali regole.

COMPORTAMENTO: Al fine di offrire un ambiente sereno, necessario al sano apprendimento, tutto il personale deve interagire con le famiglie in modo sempre civile e cordiale.  Le educatrici costituiscono le figure più importanti dell’asilo, sono professioniste laureate e costantemente aggiornate che svolgono il loro lavoro per passione. Ad esse le famiglie devono mostrare il massimo rispetto, avendo premura di relazionarsi in modo garbato e rispettoso, anche per eventuali rimostranze. Da ciò dipende la serenità nell’approccio lavorativo del personale e di conseguenza nell’interazione con i bambini. Il nido, formato da esperti nell’ambito educativo, deve essere inteso dai genitori come un’estensione della propria famiglia con il quale confrontarsi per concordare un percorso comune di sano sviluppo dei bambini. A tal fine invitiamo i genitori a comunicare qualsiasi perplessità. L’asilo si adopererà per rispondere nel tentativo di arginare eventuali deleterie incomprensioni o accogliere suggerimenti utili al miglioramento del servizio.

AMBIENTAMENTO: il momento dell’ambientamento è uno dei più delicati e pertanto necessita della collaborazione e disponibilità dei genitori. I tempi necessari al buon ambientamento dei piccoli verranno modulati dalla Coordinatrice nel rispetto delle esigenze di buon funzionamento del Nido e della centralità del bambino.

L’ ambientamento dei nuovi utenti avviene successivamente quello dei vecchi frequentanti. L’ ambientamento è preceduto da un colloquio genitori-educatrici durante il quale si compila una scheda d’ingresso (Quaderno del Bambino) che contiene notizie necessarie per conoscere il bambino ed avviare un rapporto di reciproca fiducia. Poiché un buon ambientamento è indispensabile per una serena e costruttiva permanenza del bambino al Nido, ai genitori è richiesta la necessaria collaborazione e pazienza.

MODALITA’ DI ENTRATA/USCITA E ORARI : Preparare i bambini per l’ingresso in sezione è compito dei genitori o persone delegate. Nella zona accoglienza i bambini dispongono di un mobile spogliatoio per riporre indumenti e scarpe. Andranno tolte le scarpe e messi i calzini antiscivolo, si potrà quindi accedere in sezione per affidare il bambino all’ educatrice.

E’ compito del genitore o persona delegata preparare il bambino per l’uscita, consultare il foglio routines, affisso in bacheca contenente le informazioni relative alla giornata di ciascun bambino (pasti, sonno, bisogni fisiologici e altro).

L’orario di apertura del Nido è dalle 8.00 alle 16.30 (In caso di attivazione del servizio di Post Asilo,17:30). L’entrata è prevista fino alle ore 9.15. In via eccezionale, previo avviso, l’ingresso può essere protratto fino alle 10.00.

L’orario di uscita è improrogabile. L’orario di uscita è consentito dalle 15:45 alle 16:30. Consigliamo di arrivare in tempo utile per consentire la chiusura alle  16:30 (orario massimo di uscita e di servizio del personale educativo). Dopo tale orario non è possibile sostare negli spazi dell’asilo, compresi quelli esterni. La segreteria addebiterà 8€ giornaliere agli utenti che alle 16:30 non abbiano lasciato la struttura. Reiterati ritardi degli utenti comunali verranno comunicati all’ufficio Nidi municipale che si farà carico della gestione della violazione alla convenzione e al presente regolamento. Variazione della fascia oraria degli iscritti Comunali va preventivamente autorizzata dal Municipio.

RITIRO: può avvenire solo a cura dei genitori o persone delegate munite di documento di riconoscimento valido. Nelle situazioni di separazione in cui il bambino sia affidato unicamente ad uno dei genitori, il personale potrà esimersi dal consegnare il bambino al genitore non affidatario soltanto su presentazione di autorizzazione del Tribunale dei minori che ne attesti il diniego. I Genitori che si soffermano nella struttura, una volta ritirato il bambino, lo fanno sotto la propria responsabilità di sorveglianza.

ALLONTANAMENTO DEL BAMBINO DAL NIDO: il bambino è allontanato per malessere acuto (vomito, mal d’orecchio ecc.) o per i seguenti sintomi:

♦Febbre (temperatura oltre i 38°C)

♦Tosse persistente con difficoltà respiratoria

♦Diarrea (con 3 scariche liquide)

♦Sospetta congiuntivite (con secrezione purulenta)

♦Sospetta malattia esantematica

♦Stomatite con salivazione abbondante e/o difficoltà di alimentazione

♦Pianto persistente inusuale per quel bambino

♦Inusuale apatia, scarsa reattività

♦Pediculosi. Il rientro, in questo caso dovrà avvenire

previa presentazione del certificato del pediatra che attesti l’inizio di idoneo trattamento.

 

Nel caso di malattia infettiva, certificata dal medico, i genitori sono tenuti ad informarne l’asilo.

ASSENZE: non è più necessario portare il certificato medico in caso di assenza superiore a 5 giorni consecutivi (Legge regionale n. 55 del 25/09/2018). In ogni caso le famiglie sono tenute ad inviare una comunicazione scritta, tramite e-mail, ai sensi del D.P.R. 445/2000, con l’indicazione della durata presunta, della motivazione della relativa assenza al nido e la data prevista di rientro.

Il bambino non potrà frequentare il giorno successivo alle vaccinazioni. Il bambino con ingessatura o punti di sutura non verrà ammesso alla frequenza fino a completa guarigione attestata da certificazione medica.

Utenti comunali: assenze superiori a 10 giorni consecutivi, devono essere comunicate per iscritto (email, pec) entro i 10 gg stessi. La mancata comunicazione comporta la decadenza del posto.

SOMMINISTRAZIONE DI FARMACI, PASTI / ALLERGIE, INTOLLERANZE.

Medicinali; Nessun medicinale può essere somministrato al bambino dalle educatrici, salvo per i medicinali salva-vita, previa presentazione di certificazione medica indicante la patologia, la posologia e l’orario di somministrazione e presentazione di attestato di responsabilità firmato dal genitore e sottoposto all’autorizzazione del Responsabile Legale o Coordinatrice, previa disponibilità delle educatrici dell’intera struttura.

Alimenti: è vietato introdurre alimenti di qualunque genere all’interno della struttura salvo occasioni previste dalla programmazione educativa.

Allergie o intolleranze alimentari devono essere certificate dallo Specialista. La certificazione dovrà indicare gli alimenti consentiti, quelli vietati e il periodo di durata della dieta. Scaduto il termine di durata, in mancanza di nuovo certificato, il bambino riprenderà l’alimentazione giornaliera del Nido. Nota bene: in cucina vengono manipolati alimenti a base di latte o suoi derivati o altri prodotti allergizzanti (uova, arachidi, etc…) e pertanto la Direzione non può garantire l’assenza degli stessi o di tracce degli stessi nei cibi somministrati. Gli eventuali certificati medici di allergie o intolleranze devono riportare la gravità del caso e il medico deve essere informato del contenuto della presente Nota.

SERVIZIO DI CONSULENZA: pedagogica, psicologica e sostegno alla Genitorialità: La Coordinatrice del Nido, Dottoressa Schifano Francesca e la Psicologa del nido, Dott.ssa Manuela Marcucci, saranno presenti, previo appuntamento telefonico, per svolgere un servizio gratuito di consulenza e sostegno pedagogico per i genitori dei piccoli iscritti.

RIUNIONI DI SEZIONE: sono previste in base ad un calendario consegnato a Settembre. Si raccomanda la partecipazione di tutti i genitori.

FESTIVITÀ: sono previste in accordo a quanto stabilito annualmente dalla convenzione e dal calendario scolastico regionale. Copia del Calendario delle attività e delle Festività viene inviata per mail a tutti i genitori.

RINUNCE/DECADENZE DEGLI ISCRITTI COMUNALI: le eventuali rinunce alla frequenza vanno comunicate per iscritto sia al Municipio territorialmente competente che alla Luba 2 entro il decimo giorno feriale del mese precedente a quello in cui si intende interrompere la frequenza. In questo caso l’obbligo della contribuzione è interrotto dal 1° giorno del mese successivo. Per le rinunce presentate oltre il 10° giorno feriale l’obbligo della contribuzione è interrotto dal 2° mese successivo. Qualora non venga effettuato il pagamento della quota-parte a proprio carico per 2 mensilità, la Luba 2, una volta dato un termine di 10 giorni per la regolarizzazione, non ricevendone esito positivo, ne darà tempestiva comunicazione al Municipio ai fini della dichiarazione di decadenza.

QUOTE: Le quote contributive, comunali e private, sono sempre dovute, anche in caso di assenza, sia giustificata sia ingiustificata, nonché in caso di interruzione del servizio per cause di forza maggiore. Il pagamento va effettuato a mezzo bonifico bancario entro il giorno 1° del mese di riferimento. IBAN:IT72R0200805046000011117266

PER GLI ISCRITTI COMUNALI: sono quelle stabilite dal Comune di Roma in accordo agli orari di frequenza ed al reddito ISEE della famiglia. Attività integrative, quote mensili:

Post asilo (16,30/17.30): 100€    /   Inglese:50€  /     Musica:35€    /    Pacchetto Inglese e musica:70€

PER GLI ISCRITTI PRIVATI è prevista una quota d’iscrizione annuale di 200 € non rimborsabile. All’atto del pagamento della prima rata mensile è previsto, a titolo di cauzione, il pagamento anticipato di 500 euro del mese di Luglio, non rimborsabile.

La mancata frequenza di luglio non da diritto al rimborso delle 500,00 €.

Le quote mensili sono le seguenti:780€ fino alle 17:30 / 740,00 € fino alle 16.30 / 680,00 € fino alle 14.30.

GIORNATA TIPO/PROGRAMM.NE EDUCATIVA E LABORATORI/FESTIVITÀ: vedere programmazione educativa e Calendario scolastico.

INFORTUNI: Qualora il bambino necessiti di un intervento medico urgente e i genitori o chi per loro non siano reperibili, il personale provvederà a chiamare il 112 oppure a trasportare il bambino al Pronto Soccorso.

Ai fini assicurativi, per eventuali infortuni fa testo il referto del Pronto Soccorso a cui seguirà il certificato di avvenuta guarigione da parte del genitore. Eventuali infortuni, non accertati dal personale, vanno denunciati lo stesso giorno all’uscita. Non sono accolte denunce di infortunio nei giorni successivi.

MATERIALE DI DOTAZIONE OCCORRENTE: Materiale a termine: Pannolini, salviettine umidificate, fazzolettini di carta, guanti in lattice misura M, copriscarpe usa e getta– Materiale settimanale: 5 bavaglini con elastico e un cambio completo siglati con il COGNOME e NOME; calzini antiscivolo o scarpette comode per interni.  Inoltre, una foto del bambino formato 3cm X 3cm, una  10cm X 15cm ed una 7×7 cm. Tutto il materiale di dotazione va identificato con il proprio nome a mezzo scrittura indelebile. La Luba 2 non risponde dello smarrimento del materiale non identificato dal nome. Altri eventuali particolari saranno forniti dalla Coordinatrice.

Si prega di controllare sempre, all’uscita, la completezza della dotazione e di leggere le comunicazioni affisse in bacheca.

RECAPITI: è obbligatorio lasciare recapiti telefonici certi, mobili o di linea fissa, ove sia possibile rintracciare genitori o altri delegati.

RIPRESE VIDEO E FOTOGRAFICHE: nel corso dell’anno si realizzano riprese video e foto ai soli fini didattici o presentazione di avvenimenti ai genitori (feste, spettacoli, attività quotidiane.) anche tramite pubblicazione su canali social. Con l’accettazione del presente Regolamento si autorizzano le riprese suddette, a meno di indicazione scritta contraria.

INFORMATIVA SULLA PRIVACY IN MATERIA DI DATI PERSONALI: titolare del trattamento dei dati ricevuti dai Clienti è la Dott.ssa Di Maggio Daniela. In accordo alla vigente legge sulla privacy, il Titolare informa che tutti i dati ricevuti sono utilizzati esclusivamente per motivi inerenti obblighi di legge e che nessun uso diverso da quello dichiarato verrà fatto con i predetti dati.

Attività didattiche

DOVE SIAMO

Translate